Archive from febbraio, 2007
Feb 28, 2007 - Sociale    1 Comment

Porci e Perle

A chi non è mai successo di fare un favore gratuitamente, senza aspettarsi nulla in cambio ed essere stati non solo non spontaneamente ripagati (sarebbe pretendere troppo!) ma addirittura penalizzati?
Proprio perchè questo succede fin troppo spesso alla fine pochi esprimono la gentilezza come un dovere civico. E' un peccato. Perchè veramente pochi di noi sono scortesi per vocazione… la maggior parte cerca solo di difendersi.
Personalmente sono una che nella vita ha dato molto e ricevuto poco o nulla. Ma allora, dirà qualcuno di voi (ammesso che ci sia qualcuno che ancora si affaccia in questo "ma_che_palle!_Blog" ), chi te lo ha fatto fare e chi te lo fa ancora fare? fregatene, pensa solo a te ed ai tuoi bisogni!
E invece no. Perchè se è vero che ci sono persone scortesi e aride per vocazione è vero che per ognuna di loro ce ne sono altre per cui la gentilezza e la disponibilità sono una conditio-sine-qua non è possibile l'interazione umana.
Come cambiano i tempi!! Quanti di voi hanno letto Charles Dickens? Lo spirito del Natale? L'ormai famosissimo e famigerato "Scrooge", quel tipaccio arcigno che odiava il Natale perchè era la festa dei buoni per eccellenza, la festa dell'amicizia gratuita, senza ricompense. E lui odiava il periodo natalizio perchè tutti si davano da fare (almeno all'epoca il Natale era sentito così) per dare gioia a chi non ne aveva o comunque a dare amicizia e solidarietà, a farsi regalini, magari poveri ma con il cuore, per veder brillare di piacere gli occhi di chi si amava… mentre lui non faceva nulla che non prevedesse una lauta ricompensa. Odiava il Natale, Scrooge, e il significato profondo di Amore. Ma nel suo ricco ed opulento male di vivere Scrooge era il più povero dei poveri, perchè aveva tutto tranne ciò per cui valga veramente la pena di vivere, cioèl'amore e l'amicizia disinteressati.
E allora come la mettiamo con i favori mal ripagati?? Beh, se fai un favore perchè ti aspetti qualcosa in cambio sei esattamente come Scrooge… in realtà ognuno di noi dovrebbe poter assecondare il proprio istinto a dare senza timore di venir impoverito. Anzi. Però è sempre bene imparare a distinguere… perchè dare a tutti indiscriminatamente non è bene. Si rischia di dare le proprie perle ai porci… E si sa… con tutto il rispetto per i suini, l'animale uomo quando è porco lo è  per vocazione.

Zio Paperone "Scrooge"

Feb 23, 2007 - Sociale    2 Comments

Sensibilità

Quanti di noi veramente fanno caso alla sensibilità dell'altro? Quanti di noi si preoccupano se involontariamente possano aver ferito la sensibilità di qualcuno?
Stavo riflettendo sul fatto che essere persone sensibili al giorno d'oggi è un peso in più… già la vita che facciamo ci obbliga a non soffermarci più di tanto su alcune cose vuoi perchè non c'è tempo sufficiente ad elaborare un fatto, vuoi perchè soffermarci troppo su qualcosa rischia di farci perdere di vista l'obiettivo primario che è purtroppo sempre quello di soddisfare i nostri bisogni.
Eppure la sensibilità è il mezzo attraverso il quale ci confrontiamo con il mondo che ci circonda. Spesso sentiamo dire di qualcuno "quello ha la pelle di un elefante" per indicare che nulla lo scalfisce, oppure che "ha il pelo sullo stomaco" cioè che nulla gli fa schifo. Ma secondo voi, una persona che non permette al mondo esterno di penetrarla più di tanto ha o non ha la percezione della vita che scorre? Non rischia di vivere troppo alienata dal mondo che la circonda? Essere sensibili non significa solamente soffrire per un qualcosa che ci ferisce ma significa anche "sentire" il mondo che ci circonda, "avvertire" le cose intorno a noi. E non solo le cose… alcune persone, particolarmente sensibili, arrivano addirittura a "sentire" i pensieri dell'altro, le sue emozioni, le sue intenzioni.
Io credo che sia meglio soffrire per troppa sensibilità che passare tutta la vita a giocare a rugby con il mondo… Buonanotte, Blog.
Feb 22, 2007 - Sociale    1 Comment

FATE ATTENZIONE A QUESTO VIDEO

 

Il leone diventa predaIn Sudafrica c'è chi paga 15 mila dollari per sparare a leoni nati in cattività. Un business da 300 milioni che ora il governo vuole vietare

Dire che sono agghiacciata è dire poco … provo una rabbia immensa ed auguro a quelle persone e a tutti coloro che praticano questa barbarie di fare una fine orrenda…. è quello che meritano … vi prego fatelo girare…

Feb 22, 2007 - Sociale    1 Comment

Siamo alle solite!!!!!

Ecco, come al solito mi impegno a fare qualcosina di più "femminuccesco" nel mio Blog e non si vede un cavolo!!!! Ma è possibile che ogni volta che posto una cosa a cui tengo faccio un pastrocchio??? Comunque, questa poesia di Gibran è troppo bella per venir massacrata così… la riposto ….

TI AMO
Ti amo terribilmente,
se sbocciasse un fiore ogni volta che ti penso,
ogni deserto ne sarebbe pieno….
Potrei dimenticarmi di respirare
ma non di pensare a te
Il grande amore non si può vedere ne toccare,
si può sentire solo con il cuore.
L'amore non da nulla se non se stesso,
non coglie nulla se non da se stesso.
L'amore non possiede ne è posseduto:
l'amore basta all'amore.

( Kahlil Gibran )

Feb 22, 2007 - Sociale    2 Comments

Kahlil Gibran

 

TI AMO
Ti amo terribilmente,
se sbocciasse un fiore ogni volta che ti penso,
ogni deserto ne sarebbe pieno….
Potrei dimenticarmi di respirare
ma non di pensare a te
Il grande amore non si può vedere ne toccare,
si può sentire solo con il cuore.
L'amore non da nulla se non se stesso,
non coglie nulla se non da se stesso.
L'amore non possiede ne è posseduto:
l'amore basta all'amore.

( Kahlil Gibran )

 

Feb 22, 2007 - Sociale    3 Comments

Governo si, governo no

Ecco … solo ieri sera postavo la mia preghierina per avere una volta nella vita un po' di "fattore K" … e che ti va a succedere? Il Governo si ritrova su una zampa sola come una gru… Non che questo sia particolarmente pernicioso per me, visto che non faccio nè la parlamentare di sinistra nè la portaborse… però mi preoccupa il fatto che stiamo di nuovo dopo poco più di un anno ad un passo dalle elezioni e visto che le ultime sono state piuttosto confuse e discusse – e quando il clima elettorale si surriscalda tutti ne approfittano per pagare di meno gli stipendi ed aumentare i prezzi! – non vorrei che le prossime fossero peggiorative delle trascorse.
Che dire? Che comunque il Governo che avevo votato non è certo quello che mi sono ritrovato… senza considerare il fatto che se dovrò – come sembra certo – tornare a votare quantomeno voglio garantirmi un'alternativa valida. Ma chi dovrebbe garantirmi – parlo di me come elettrice  ovviamente – l'alternativa? Centro destra? Centro Sinistra? Centro Centro? Sinistra sinistra o destra destra? Anarchici? Monarchici? Autarchici? Oligarchici? Ma non è che per caso mentre noi elettori stiamo già in ansia perchè non sappiamo onestamente a quale santo votarci, non è che – dicevo – i nostri bravi condottieri stanno giocandosi a dadi la veste tricolore della nostra bella Italia? Boh, staremo a vedere … Buonanotte, Blog … o Glob?

Feb 21, 2007 - Sociale    No Comments

La strage dei delfini

Dopo i cuccioli di foca altra grande emergenza del mondo animale … la strage dei delfini.
L'altra sera ho assistito con angoscia alle immagini sulla mattanza dei delfini. Nel mar del Giappone. Come al solito la ragione del profitto prevale su quella del cuore o se vogliamo del buon senso. Chissà se coloro che fanno strage di delfini perchè li ritengono dannosi per il LORO ecosistema si rendono conto che – essendo il delfino il nemico naturale degli squali – uccidendoli rischiano di compromettere un equilibrio già sensibilmente in pericolo.
I delfini – come forse non molti sanno – sono, appunto, i nemici giurati degli squali. I delfini si organizzano in gruppi quando si tratta di cacciare il loro nemico comune dalle acque di riproduzione, in primis per difendere i cuccioli ed in seconda istanza perchè è nel loro istinto di caccia.
Contrariamente agli squali, i delfini hanno l'intelligenza della socialità. Lo squalo non si associa ai suoi simili per far fronte ad un problema comune, tant'è che spesso gli squali si attaccano fra di loro ubriacandosi all'odore del loro stesso sangue. Non così è per il delfino che arriva addirittura ad istituire – diciamo così – dei veri e propri "corsi di sopravvivenza" a tutto vantaggio dei giovani delfini che imparano così la difficile arte di cavarsela nel "mare magnum" (è proprio il caso di dirlo!) del loro mondo sottomarino.
E cosa fanno sti testa di cazzo dei Giapponesi?? Per non perdere qualche trascurabile chiletto di pesce per il loro prezioso sushi, fanno strage delle uniche creature veramente intelligenti e collaborative degli Oceani. Oltretutto non si rendono conto che molte "pesche miracolose" le devono proprio ai delfini che con la loro presenza segnalano spesso la presenza di folti banchi di pesce.
Queste riflessioni sono ovviamente vagliate alla luce delle notizie e di ciò che io conosco del problema.
Ma c'è anche un altro aspetto della questione che non voglio tralasciare, anche se a molti sembrerà frutto di fantasia.
Dunque, se è vero che gli animali sono "anima mundi" (l'anima del mondo) è quanto mai vero che il delfino occupa uno dei gradini più alti dell'evoluzione. Non soltanto perchè è capace di comunicare con una gamma espressiva pari a quella umana (dato scientifico). Non solo perchè è un animale simpatico ed allatta i suoi cuccioli (non è un pesce infatti ma un mammifero, ha le tettine, insomma) ed a volte sembra quasi ridere … non solo perchè da secoli immemorabili è sinonimo di amicizia e lealtà… Ma soprattutto perchè – per quanto possa essere credibile – il delfino è una creatura spirituale.
E vederlo morire così, in preda alle convulsioni, mi ha lacerato il cuore e l'anima. Perchè ogni animale che muore (come anche ogni essere umano che muore) si porta via con se' un pezzetto di questo pianeta… figuriamoci poi quando muore in circostanze così stupidamente spietate…
Buonanotte (si fa per dire …) Blog…

Feb 19, 2007 - Sociale    1 Comment

E chi ha sonno?

Un quarto alle 2.00… eppure avrei tanto bisogno di dormire… possibile che ancora abbia voglia di scrivere? Mi si chiudono gli occhi eppure sono ancora qui.
Avrei tante cose da dire… tante da immaginare … tante da raffigurare e da scrivere.  Da oggi inizia una nuova settimana di lavoro, tante cose "altre" da fare, poco tempo per me… forse è questo che mi tiene sveglia. Come fate voi a conciliare il bisogno di spazi creativi con la mancanza di tempo a disposizione? Questo è uno degli aspetti della vita
che non riesco a metabolizzare… Aribuonanotte…. 

Feb 19, 2007 - Sociale    No Comments

Week End a Todi

Finalmente sono riuscita ad andare fuori un paio (scarso) di giorni… siamo partiti io e Pietro sabato a ora di pranzo con l'intenzione di visitare la famosa (almeno da queste parti!) "foresta fossile" di Dunarobba (vicino Todi, in Umbria) … siamo partiti che il tempo era un tantino incerto qui a Roma ma poi via via che procedevamo abbiamo trovato un po' di sole. Poco, per la verità, perchè poi alla fine si è di nuovo annuvolato per poi tornare sereno durante le prime ore notturne. Un freddo del cavolo e umido che non vi sto a dire… tra me e Pietro, in due facciamo 106 anni quindi potete capire in che condizioni fossero le nostre povere ossa…
Per farla breve, ieri sera siamo rimasti in agriturismo a mangiare, dopo aver passato il pomeriggio per le vie di Todi a scattare foto (ve ne propongo qualcuna …), poi alle 22.30 circa abbiamo ripreso l'auto per andare da qualche parte a terminare in bellezza la serata. Insomma, tra la schiena di Pietro e la mia stanchezza alla fine abbiamo percorso si e no 5 km. e poi di comune accordo siamo tornati in stanza. Io ho visto la tv fino a oltre mezzanotte e lui è crollato come una patata lessa. Stanchi come pochi, tutti e due. Abbiamo dormito fino alle 11.00 stamattina… sopresa, pioveva a dirotto… saltata la gita alla "foresta fossile" … e pensare che doveva essere la nostra meta principale! Vabbè, sarà per la prossima volta….
Sono tornata a casa e Chicco mi ha accolta con somma gioia e mi ha fatto promettere – un po' imprudentemente, per la verità – che non lo avrei più lasciato solo per una stupida foresta di sassi… Ho incrociato le dita mentre lui faceva ron ron strofinando la schiena sulle mie caviglie…
Ora sonnecchia felice per l'armonia ritrovata… Buonanotte, Blog!

Feb 16, 2007 - Sociale    No Comments

Gatto =^o^=

Barra  separatrice 
Gatto

Stai lì.

Estatico

Ti fissa Rapito Stupito.

Piccola e maestosa piramide

(chissà cosa pensi, mia creatura)

Poi, d un tratto,

si alza sornione flessuoso

perduto in altri pensieri.

Mio grande amore

(chissà se lo sai)

Ti amo e ti interrogo

luce della solitudine del mio spirito.

Al mio gatto, a tutti i gatti

(Barbara Simoncini)

Barra  separatrice

Feb 13, 2007 - Sociale    3 Comments

GRAZIE! (^_^)

Ok… fatto… ora per vedere la pagina dovreste cliccare sul collegamento… E speriamo bene!!! Ciao e Buonanotte a tutti !

Pagine:12»