Archive from luglio, 2008
Lug 27, 2008 - Senza categoria    No Comments

Chicco


Il mio micio Chicco

Lug 27, 2008 - Senza categoria    2 Comments

La frase del giorno …

 “Io sarò vecchia, sarò brutta, sarò anche stupida!… Ma, Buon Dio, sono viva!! Sono viva!!!”

 

(lo dice Celia al patrigno prima di andarsene per sempre nel film di Steven Spielberg “Il Colore Viola” – 1985)

 

Lug 21, 2008 - Poesia e prosa    No Comments

Il Gatto (Charles Baudelaire)

 

 
Vieni,bel gatto,vieni sul mio cuore
     amoroso,trattieni i tuoi artigli,
     ch’io mi sprofondi dentro i tuoi begli occhi
     d’agata e metallo.
     Quando a bell’agio le mie dita a lungo
     ti carezzan la testa e il dorso elastico,
     e gode la mia mano ebbra al toccare
     il tuo corpo elettrico,
     vedo in ispirito la mia donna:
     profondo e freddo come il tuo,il suo sguardo,
     bestia amabile,penetra tagliente
     come fosse una freccia,
     e dai piedi alla testa una sottile
     aria,rischioso effluvio,tutt’intorno
     gira al suo corpo bruno.    
 
 
Lug 18, 2008 - Pensieri e riflessioni    3 Comments

Amici

Image hosting by Photobucket


L’Amicizia è l’unico sentimento in grado
di alleggerire le durezze
della vita…
Gli amanti si trovano e
restano insieme fino a che
i sensi sono complici, poi
si perdono – forse – per sempre.
Gli amici si comprendono
guardandosi negli occhi
e – forse – restano insieme
per sempre.
Lug 18, 2008 - Poesia e prosa    No Comments

Canto d’Amore

 

 

 Ti sento dietro di me
dietro le mie scapole,
come un sostegno silenzioso
immobile…
Ci sei, sei sempre qui
quando i miei occhi si riempiono
di lacrime,
non permetti al mio dolore
di soffocare il mio Spirito.
Quando l’ira si affaccia
al mio cuore
la scacci da me,
lasciando solo un respiro di pace.
Oh, Caro Angelo! Caro il
mio Grande Eterno Compagno!!
Cosa sarebbe
la mia povera, piccola esistenza
senza il Tuo Abbraccio?
Vagherei come morta
per le strade deserte
di un amore confinato nel mio Io,
senza poter parlare di Anima,
strappando ad altri
un sogghigno di derisione…
Ma Tu (Tu!!) mi tieni la mano
e le Tue parole fluiscono
come acqua nel deserto…
Aspettiamo insieme
che il rovo fiorisca
e le Rose di Francesco
invadano le strade del mondo.

 

Lug 18, 2008 - Poesia e prosa    2 Comments

Keats

 

 

 
 

 

O soave che balsamo soffondi
alla quieta mezzanotte, e serri
con attente e benevole le dita
gli occhi nostri del buio compiaciuti,
protetti dalla luce, avvolti d’ombra
nel ricovero di un divino oblio.

O dolcissimo sonno! Se ti piace
chiudi a metà di questo, che è tuo, inno
i miei occhi in vedetta, o attendi l’amen
prima che il tuo papavero al mio letto
largisca in carità il suo dondolio.

Poi salvami, altrimenti il giorno andato
lucido apparirà sul mio guanciale
di nuovo, producendo molte pene,
salvami dall’alerte coscienza
che viepiù insignorisce il suo vigore
causa l’oscurità, scavando come
una talpa. Volgi abile la chiave
nella toppa oliata e dà il sigillo
allo scrigno, che tace, del mio cuore.

 

–  John Keats –

 

Lug 11, 2008 - Sociale    1 Comment

Da un sito amico – in collaborazione con METER… Contro la pedofilia

beautiful.gif picture by dar_k_rose

Da sempre contro la Pedofilia

clic

Basta con la pedofilia

“basta la violenza sui bambini”.

 

 

 

SEPARADOR.gif picture by RosachocolateSEPARADOR.gif picture by RosachocolateSEPARADOR.gif picture by Rosachocolate

 

    Petizione on line contro la pedofilia

Organizzata dall’Associazione Meter

Sostieni anche tu la nostra richiesta aderendo con una email alla petizione online

Per aderire: petizione@associazionemeter.org mail protetto dal bots spam ,

 deve abilitare Javascript per vederlo

Per info:

L’obiettivo della petizione e’ quello di ”portare la vergogna dei pedofili

e delle loro infami scelte davanti all’opinione pubblica di tutto il mondo”

             Meter e i bambini di tutto il mondo ti ringraziano già da ora.

 

 

SEPARADOR.gif picture by RosachocolateSEPARADOR.gif picture by RosachocolateSEPARADOR.gif picture by Rosachocolate

 

Per la prima volta, il termine “pedofilia” entrerà in un testo legislativo a “configurare una nuova fattispecie di reato”. La proposta di legge (Pdl) per le “Misure per la prevenzione e la sensibilizzazione alla lotta contro la pedofilia e per il contrasto dei reati di pedofilia culturale connessi agli abusi sessuali sui minori”, presentata IL 26 giugno scorso , nella Sala Stampa della Camera dei deputati, promossa dall’on. Alessandro Pagano e controfirmata da circa 100 deputati di ogni schieramento, prevede, all’art.1, che sia aggiunto “e pedofilia” ad “atti sessuali con minorenni” alla rubrica dell’art. 609-quater del codice penale, ai fini di “promuovere – ha spiegato il deputato, primo firmatario – un’azione preventiva, oltre che repressiva, nei confronti di chi insidia i bambini, contrastando un pericoloso fenomeno emergente, di un tentativo di normalizzare comportamenti di attenzione sessuale e abuso nei confronti dei minori che sono, invece, abominevoli”. Alla conferenza stampa di presentazione è intervenuto, tra gli altri, don Fortunato Di Noto, presidente di “Meter” onlus, che ha elaborato il testo della pdl.

Con l’art. 2 della proposta di legge, per le “Misure per la prevenzione e la sensibilizzazione alla lotta contro la pedofilia e per il contrasto dei reati di pedofilia culturale connessi agli abusi sessuali sui minori”,  si introduce il reato di “pedofilia culturale” quale fattispecie del reato di apologia previsto nell’art. 414-bis del Codice penale. C’è – ha affermato l’on. Alessandro Pagano – “l’emergenza culturale di un pericoloso tentativo di giustificare la pedofilia sul piano filosofico e ideologico, che tende a diffondersi in modo subdolo attraverso Internet e va represso con forza”. Le pene previste sarebbero da tre a cinque anni. Il deputato, che ha promosso la proposta di legge, ha parlato di una “lobby” di “gruppi di pedofili collegati che cercano di far diventare costume ciò che invece è una patologia e un abominio”. Da uno studio dell’associazione Meter, risultano: 552 associazioni di “rivendicazione dei diritti dei pedofili”, di cui 12 italiane; 3 movimenti religiosi per la “teologia del pedofilo”, oltre 500 agenzie di consulenza, anche giuridica, ai pedofili; 5 portali telematici di diffusione; 3 database ondine di studi per l’accettazione della pedofilia; 5 siti di cartoons pedofili; 4 riviste internazionali, 3 radio; 5 libri scaricabili ondine; 2 siti commerciali e perfino un’agenzia stampa.

“In rete, non c’è solo diffusione di materiale pedo-pornografico, ma anche di idee e di una cultura malata, che cerca di far passare per normale il sesso degli adulti con bambini”, ha detto anche l’on. Carolina Lussana, intervenuta alla presentazione della proposta di legge per le “Misure per la prevenzione e la sensibilizzazione alla lotta contro la pedofilia e per il contrasto dei reati di pedofilia culturale connessi agli abusi sessuali sui minori”, anche lei promotrice di un disegno di legge per introdurre la “pedofilia” e la “pedofilia culturale” come fattispecie di reato. “Con questa proposta di legge si rompe un tabù per sradicare i semi di un male, la pedofilia, che in alcuni Paesi, come Olanda, Belgio e Paesi Bassi, è presente in modo massiccio e si diffonde a macchia d’olio attraverso Internet”, ha affermato l’on. Alessandra Mussolini, presidente della Commissione bicamerale per l’Infanzia, che ha annunciato di voler chiedere il patrocinio gratuito per le vittime dei pedofili, che “spesso non hanno neppure la possibilità di pagare un avvocato”. Per l’on. Luca Volonté, “la pedofilia non si estirpa con la legge, ma la legge serve ad impedire che si affermi una cultura malata e deviata, che cerca far considerare come una manifestazione di affetto ciò che è una terribile violazione dei corpi e delle anime dei bambini”.

Per l’on. Paola Binetti, neuropsichiatra infantile, “mette insieme quattro punti chiave”: “previene il rischio che si sedimenti una cultura che giudica positivamente comportamenti distorti e ne promuove la diffusione”; “blocca alla radice la diffusione di una patologia, di adulti incapaci di vivere la propria sessualità, che potrebbe inquinare la vita sociale”; “interviene per prevenire gli effetti inquinanti degli abusi su minori, in quanto i bambini vivono con difficoltà. la propria sessualità da adulti, spesso in modo passivo, ma il più delle volte sviluppando aggressività”; e dunque, la pdl “si colloca nel quadro di una emergenza educativa, per contrastare un cyberbullismo con una radice pedofila grave, che produce pericolose trasformazioni del comune sentire”.

Don di Noto in conferenza stampa ha dichiarato:

Già nell’89, quando cominciammo ad occuparci di bambini vittime di abusi sessuali, si parlava di una ‘lobby’ di ‘pedofilia culturale’, estremamente pericolosa, che usa soprattutto la rete”. “Contrariamente a quanto si crede, Internet non è un mondo virtuale, ma reale. Le idee diventano azioni. Gli ideologi della pedofilia sono pedofili, persone malate che rivolgono le loro attenzioni sessuali ai bambini”, ha aggiunto il sacerdote. “L’introduzione del termine ‘pedofilia’ nel codice penale estirpa alla radice tante teorie malate, che cercano di giustificare questa patologia, spesso in modo subdolo, attraverso, per esempio, false ricostruzioni storiche, sostenendo che fosse praticata normalmente dai romani o dai greci”. La pedofilia è un crimine e “lo è sempre stato”, ha detto don Di Noto. “Nell’antica Roma e in Grecia – ha concluso – chi abusava di un bambino era condannato a morte”.

È ora di dire basta. Di portare la vergogna dei pedofili e delle loro infami scelte davanti all’opinione pubblica di tutto il mondo: è per questo che Meter propone una moratoria internazionale della pedofilia e della sua ideologia. Un no secco e netto a chi compie, propaganda, favorisce o è semplicemente contiguo alla vergogna della violenza sessuale sui bambini. Con la caccia online ai siti di chi propaganda il boyloving, la riscoperta della dignità e dell’amore vero dell’infanzia, la promozione di forme di tutela come adozione e affido per chi non può avere una mamma e un papà. Perché nessun bambino resti solo.

Sostieni anche tu la richiesta aderendo con una email   petizione@associazionemeter.org Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo    alla petizione online su www.associazionemeter.org

COPIA QUESTO POST

E DIVULGALO ANCHE TU,

GRAZIE

Meter e i bambini di tutto il mondo ti ringraziano già da ora. 

 

Se stai offedendo un bambino VERGOGNATI

 

metti sul tuo sito

 

 
 
sello.gif picture by Rosachocolate

dal sito Meter
immagini dal sito Meter e dal sito stop violenza sulle donne
imp.e colleg. Sofia

Copyright © 2008 Rosasinmás~All Rights reserved 

Lug 11, 2008 - Ambiente e Natura, Sociale    1 Comment

Razzismo? No grazie =^_^=

b086653cd3186a2a2b226ad864fa3dd0.jpg

 
 
E POI DICONO CHE IL RAZZISMO E’ UN FATTO NATURALE!!!!
Io dico che dovremmo prendere esempio da questa dolcissima mamma … dei cuccioli che sta allattando, solo uno è il suo… indovinate un po’ quale? Gli altri sono tutti cuccioli di … felino!!
747a3b4a0b9afdb846d23d79cd2524ed.gif
Lug 11, 2008 - Pensieri e riflessioni    No Comments

Solidarieta’

 

Che importanza può avere? Ci sono miriadi di persone che soffrono nel mondo. Cosa conta quello che provo io?
E se invece di rivolgere continuamente l’attenzione sulla mia personale sofferenza cominciassi a guardarmi intorno e a voler provare a risolvere quella degli altri?
In fondo, nessuno di noi è veramente solo se rivolge le sue preghiere in Alto. Io mi ritengo una persona fortunata perchè ho la Fede che mi sostiene nelle mie battaglie quotidiane.. molte persone non hanno questo sostegno e brancolano nel buio alla ricerca di una certezza che non c’è o che non riescono a trovare.
Se mi fermo a pensare, sento che l’Amore di Dio è presente – sempre – nella mia vita, anche ora che mi trovo a fare i conti con questo stato di cose. La solitudine che si prepara, che annuncia un periodo forse difficile, forse complicato, forse inedito… ma sempre vitale. Perchè è importante soppesare ogni evento ritenendolo una benedizione del Cielo. Perchè solo l’assoluta mancanza di avvenimenti è una condanna infernale. Tutto il resto è la vita che avanza…