Tagged with " difficoltà"
Lug 18, 2008 - Pensieri e riflessioni    3 Comments

Amici

Image hosting by Photobucket


L’Amicizia è l’unico sentimento in grado
di alleggerire le durezze
della vita…
Gli amanti si trovano e
restano insieme fino a che
i sensi sono complici, poi
si perdono – forse – per sempre.
Gli amici si comprendono
guardandosi negli occhi
e – forse – restano insieme
per sempre.
Mag 19, 2007 - Sociale    1 Comment

Autotutela

b3dcb5bc0396f4516a433e9af76f36c3.jpgNon so voi, ma da un paio di anni a questa parte le mie uscite serali si sono drasticamente ridotte… non esco mai da sola e quando torno a casa dall’ufficio sono un fascio di nervi, tendo l’orecchio a qualsiasi passo diverso dal mio.. Quando sono sul tram o sull’autobus, soprattutto se siamo in pochi a viaggiare, guardo bene tutte le facce che mi circondano e faccio in modo che loro si accorgano che li sto guardando … spero così di fornire un deterrente a qualsiasi aggressione e non mi accorgo che ci faccio una figura non poco bizzarra. Certo non pianto loro gli occhi in faccia ma non mi faccio mai vedere distratta. Sto viaggiando pericolosamente verso la paranoia oppure (vi prego, consolatemi!) anche a voi – mi rivolgo alle donne, ovviamente – sta succedendo qualcosa di simile?

Vorrei per una volta uscire la sera da sola, andare ad un cinema senza dovermi dire tutte le volte “attenta a quello lì.. quello mi sa che cerca rogna”, oppure andare a sentire un po’ di musica dal vivo – si sa che inizia sempre dopo le 22.30 – senza per questo votarmi a morte certa… Sono anni ed anni che non esco più da sola… trovo che questo stato di cose sia allucinante! Qui a Roma è diventato un problema serio… La cosa che trovo grottesca è che nei piccoli centri si può uscire di sera ma non ci sono luoghi di ritrovo o teatri, cinema, pub ecc., mentre nelle grandi città tutto questo c’è solo che una donna da sola non ne può usufruire perchè le è vietato dal buonsenso. Noi donne ci siamo liberate da cosa? Dalla convivenza forzata con un uomo? E cosa ne abbiamo guadagnato se poi alla fine non possiamo nemmeno andare ad un cinema senza essere accompagnate da uno di loro – e in certi casi nemmeno ti salvi?

Tutte queste riflessioni nel tempo mi hanno portata non alla reazione, bensì alla clausura. E temo di non essere la sola. Noi donne spesso non siamo single per scelta, ma perchè abbiamo troppa paura degli uomini, delle loro reazioni spesso esagerate ad un nostro NO. E guardate che non è sufficiente essere attempate o non attraenti… neanche quello è un deterrente. Adesso basta avere anche solo la parvenza di femmina… E lasciamo stare la violenza sessuale, ma parliamo delle rapine per pochi spiccioli… Si uccide per dieci euro, ventimila lire. Basta che uno qualsiasi dei disperati che girovagano dopo una certa ora nelle grandi città in cerca di una dose incroci la tua strada e rischi la vita…

Mentre scrivo mi rendo conto che la mia casa sta diventando una seconda pelle per me. Ma è giusto tutto questo? Fino a che punto si ha il dovere di tutelarsi e fino a che punto invece bisogna diventare fatalisti? Dire ogni giorno: “oggi speriamo che me la cavo?” …