Tagged with " roma"
Set 21, 2009 - Sentimenti    1 Comment

Oggi Roma piange…

Oggi è una giornata triste qui a Roma… il cielo piange insieme alle madri, alle mogli, alle fidanzate ed alle sorelle dei sei ragazzi vittime dell’attentato a Kabul… perchè solo le donne piangono? Chi dice che solo le donne piangano?
Non so… forse sono ingiusta… ma una parte di me è convinta che gli uomini non sappiano piangere per la scomparsa di qualcuno che amano, ma solo per la rabbia di dover chinare la testa di fronte alla morte… questa missione di Pace sta somigliando sempre di più ad un’azione di guerra… non sono convinta che tutto questo abbia a che fare con la Pace… non sono convinta… ma dato che mi reputo Cristiana e che per un Cristiano dare la vita è quanto di più alto un Essere Umano possa fare… mi unisco alle lacrime di tutte le madri, fidanzate, mogli e sorelle di tutto il mondo e di tutte le guerre… ma prego il Signore che in futuro non si debba piangere più per le vittime di una guerra che con la missione di Pace non ha nulla a che fare.
Nov 23, 2007 - Sociale    No Comments

Contro la violenza sulle donne

 
Vorrei ricordare a chi fosse interessata/o che domani Sabato 24 novembre alle ore 13.30 circa in Piazza della Repubblica a Roma (vicino alla Stazione Termini) partirà la Manifestazione Nazionale contro la Violenza sulle Donne
L’associazione femminile che ha lanciato l’idea è nata spontaneamente proprio per una profonda esigenza psicologica, emotiva e sociale. Anche il mondo del web risente purtroppo di questa sperequazione fra diritti umani, inteso in senso generale, ed effettivo ottenimento dei diritti femminili (non è assolutamente un discorso femminista, sia ben inteso)… E’ che non se ne può più di avere paura persino ad entrare nel portone della propria abitazione senza temere che qualcuno che non conosci ci sia entrato prima di te e ti stia aspettando in un angolino… e, spesso purtroppo, sono proprio le conoscenze “casuali” che si fanno in chat o nel web il pericolo numero 1… con questo non voglio assolutamente pessimizzare la questione, ma è necessario tenere sempre SEMPRE gli occhi aperti, perchè a volte le conoscenze che noi donne – ma anche qualche uomo – facciamo nel web non sono “affatto casuali”… spesso sono il risultato di veri e propri appostamenti virtuali. Quindi poniamo tutti maggiore attenzione agli incontri che facciamo e gran parte delle delusioni verranno scongiurate. E anche e soprattutto gran parte del pericolo derivante da una non proprio cauta gestione delle relazioni interpersonali.
 Se diventiamo accorte anche in questo, potremo apprezzare sempre di più i vantaggi che il web ci procura, senza doverne sopportare i danni.
Giu 8, 2007 - Sociale    3 Comments

Bush a Roma

 

 

I Grandi della Terra, li chiamano. A me vengono in mente i dinosauri …. gli unici grandi della Terra che sono disposta a riconoscere come tali. E l’ironia della sorte è che anche “questi” grandi sono pericolosi. Perchè sono inafferrabili, inarrivabili e assolutamente fuori di controllo. Proprio come i dinosauri, come quelle specie di dinosauri aggressive e spietate.

E noi povera specie a struttura monocellulare? Noi povere amebe pensanti come dovremmo tollerare la presenza di creature tanto invadenti nella nostra sofferta e già abbastanza massacrante vita?

Qui a Roma – voi di altre città potete “assistere all’eclissi dotati di lenti protettive”, noi romani siamo costretti a subirne le conseguenze – c’è odore di stato d’assedio. Tutto si ferma. I trasporti pubblici deviano il loro corso (per stabilire il quale il nostro team di addetti al traffico avrà passato notti in bianco), e fortuna che Roma è grande, altrimenti si creerebbe “l’effetto gomitolo”; frotte di “security-men” si sparpagliano nelle zone cosiddette “a rischio” (cioè a Roma praticamente tutte, considerando che ultimamente le nostre azioni sono in ribasso presso i nostri cugini americani), e se per caso siamo fra quei pochi fortunati che lavorano proprio in quelle zone lì, siamo costretti a perdere una giornata di lavoro oppure a percorrere il tratto che ci porta a destinazione con lo stato d’animo di un clandestino braccato (a casa nostra!!!!). E stiamo bene attenti a non incrociare lo sguardo con uno di questi personaggi, perchè se per caso li guardiamo negli occhi potrebbe scattare anche il fermo per accertamenti … guardare negli occhi – con insistenza, però – uno di questi G-Man significa aizzare un doberman all’attacco…

E per fortuna che è stata annullata la visita a Trastevere!! Non tutti conoscono la proverbiale indolenza dei Trasteverini – ai quali piace “campa’ in grazia de Dio!” – e quindi non immaginano nemmeno cosa significherebbe costringerli ad adottare sistemi di polizia così pressanti… Eppoi il Tresteverino è troppo schietto… rischierebbe di dire troppo e nel momento sbagliato.

Personalmente per fortuna non devo andare in zone controllate – almeno non così controllate – anche se lavoro in centro. Spero che almeno la metro non ci riservi qualche sorpresa… Buona giornata (ai dinosauri auguro una proficua, ma inappetente, permanenza)…